Cause del mal di schiena

Oggi voglio iniziare ad affrontare uno dei problemi fisici, che indipendentemente dall’età, è molto accusato: il mal di schiena. Vedremo cosa è, le cause, i sintomi e le conseguenze questo dolore. Solo combattendo le cause del mal di schiena possiamo realmente eliminarlo.

Veniamo a noi con una definizione informale:

Il “mal di schiena” è quel sintomo che porta alla comparsa di dolore o fitte alla schiena, se tale dolore è intenso e dura per più di 6 settimane consecutive si dice mal di schiena cronico. I dolori possono essere localizzati lungo tutta la “linea” tracciata dalla spina dorsale individuando la sofferenza cervicale, dorsale, lombare o sacrale.

 

Cause del mal di schiena?

 

Le cause del mal di schiena comuni sono i sovraccarichi, i movimenti ripetuti e l’attività sedentaria senza praticare attività sportiva. Queste cattive abitudini giorno dopo giorno sovraccaricano e rovinano la nostra colonna vertebrale così il nostro corpo non può fare altro che inviare un segnale di dolore.

Purtroppo ci sono anche cause del mal di schiena più profonde come artrosi ed ernia al disco oppure scoliosi e traumi ( cadute a terra, colpi di frusta, incidenti stradali).

 

Sintomi del mal di schiena

 

Solitamente chi soffre di mal di schiena può trovarsi in una di queste situazioni:

  • alzandosi dalla sedia o dal divano, entrando o uscendo dall’auto si prova dolore alla parte lombare della schiena
  • facendo retromarcia in automobile si avverte una fitta dolorosa al collo, e il dolore si irradia (anche come “scossa”) lungo un braccio
  • si ha spesso mal di testa con la sensazione di peso sul collo e sulle spalle
  • durante starnuti e colpi di tosse si avverte una fitta dolorosa tra le scapole o alla parte lombare della colonna vertebrale
  • è presente un dolore dorsale, anche lieve, che impedisce la respirazione profonda
  • portando alcuni pesi o raccogliendo qualcosa da terra si avverte “fatica” nella zona lombare oppure si sente dolore che regredisce in breve tempo
  • al mattino lavandosi i denti o il viso si avverte rigidità della schiena nel tornare nella posizione eretta.

 

Conseguenze del mal di schiena

 

Il mal di schiena tende a guarire spontaneamente in poche settimane ma purtroppo si può ripresentare e ad ogni episodio rischia di peggiorare e mutare da acuto a cronico. Senza conoscere questo rischio per non sentire male ricorriamo ad antidolorifici e antiinfiammatori senza agire alla base del problema.

 

Articoli consigliati:

Come capire se la tua postura non è corretta

Pilates e le patologie discali parte 1

Pilates e le patologie discali parte 2

Come curare il mal di schiena definitivamente

Dolore alla schiena

Esercizi per il mal di schiena

Rimedi per il mal di schiena

Curare il mal di schiena con Pilates

Desideri approfondire questo argomento? scrivimi nel box sotto... e ti rispondo appena posso

Desideri approfondire questo argomento? scrivimi nel box sotto... e ti rispondo appena posso

* Campo da compilare necessariamente